Monate si rinnova presentato il nuovo staff

13 ottobre 2017 - Una nuova stagione all’insegna del cambiamento    

Il 2017 sta per chiudersi ed è il momento per la Canottieri Monate di tirare le somme, dopo un biennio di grandi cambiamenti ed investimenti.

 

Durante il mandato di questo consiglio ci siamo impegnati al massimo con l’obiettivo di riportare la Canottieri Monate ad essere una società in primo piano nel comprensorio remiero Lombardo.

 

A questo scopo si sono resi necessari molti cambiamenti, a tratti difficili, sia sul piano umano che sportivo, culminati con le dimissioni, ad agosto, del vecchio presidente e la nomina del nuovo Cesare Ribolzi.

Precedentemente, a luglio, era stato esonerato l’allenatore del settore over 14, al fine di lasciare spazio alle nuove leve più avvezze al cambiamento e all’introduzione di strumenti e servizi finalizzati alla crescita psico-fisica dei nostri atleti.

 

La parola d’ordine del “nuovo corso” è ATLETA, visto in tutte le sue sfaccettature, quindi non solo dal punto di vista sportivo ma anche psicologico/mentale, nutrizionale e comportamentale.

 

A questo scopo abbiamo attivato alcuni seminari per i nostri atleti e i loro genitori, che prevedono incontri con:

 

Mental coach: incontri finalizzati al consolidamento della condizione mentale dell’atleta in gara ma anche all’accrescimento dello spirito di squadra, incrementando il senso di appartenenza a un gruppo e alla società stessa.

 

Nutrizionista: incontri finalizzati ad insegnare quale è l’alimentazione quotidiana più corretta per gli atleti e il regime alimentare che essi devono seguire in fase pre e post gara. Questo seminario è rivolto anche ai genitori.

 

Osteopata: incontri finalizzati a individuare, conoscere e prevenire i principali problemi fisici legati alla pratica del canottaggio.

 

L’Atleta è il nostro fulcro e intorno ad esso gravita tutta l’attività della Canottieri Monate.

Per questo abbiamo creato un nuovo modello per la sua gestione che prevede la presenza di un direttore sportivo supervisor e assegna unicamente agli allenatori la responsabilità della direzione tecnica.

 

In Canottieri Monate gli Atleti non sono quindi più suddivisi in gruppi assegnati ognuno ad un allenatore, ma esistono gli Atleti della Canottieri allenati in team dagli tutti gli allenatori della società. 

 

Il nuovo metodo infatti prevede la direzione tecnica affidata agli allenatori Gaetano Birritteri ed Omar Callegari, che di concerto decidono e allenano in sintonia, coadiuvati, per il settore giovanile, da Deborah Battagin e per il gruppo voga da Stefano Mirenda e Stefania Giacobbo.

 

Il percorso è sicuramente ancora lungo ma i primi risultati stanno arrivando e lo si può vedere dalla crescita costante delle nuove iscrizioni. Il settore giovanile, solo nell’ultimo mese ha registrato 10 nuovi iscritti, per un totale nel biennio di 35 nuovi ragazzi, il settore voga invece ha visto una crescita di 10 persone.

 

Non pretendiamo di avere la formula perfetta ma sicuramente abbiamo la volontà di fare bene e, nel nostro piccolo, ci stiamo effettivamente riuscendo.

 

Alcuni ci hanno accusato, in modo dispregiativo, di voler creare la “canottieri dell’oratorio” dove i risultati non arriveranno mai, e dalla quale gli atleti validi è meglio che scappino perché non più valorizzati.

 

Bene! 

A queste persone rispondiamo che se per “canottieri dell’oratorio” intendono una società dove l’Atleta è messo in condizioni di esprimere al meglio le sue capacità, di praticare il canottaggio in serenità perché quello che gli viene richiesto è impegno, dedizione e spirito di apparenza senza lo stress del risultato a tutti i costi … allora si!! 

Siamo felici di essere una “grande squadra dell’oratorio” e speriamo che la Canottieri Monate possa essere un esempio positivo semplicemente perché ha avuto il coraggio e la lungimiranza di INNOVARE. 

 

La crescita risiede nell’innovazione, nel cercare di migliorarsi giorno dopo giorno, nel considerare il cambiamento una “faticosa opportunità”. 

 

Questo sito fà utilizzo di cookie. Non vengono utilizzati cookie di profilazione, ma solo tecnici e di terze parti. Per accettare la policy clicca qui, o per maggiori dettagli leggi l'informativa.
Proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.